Questo sito utilizza cookie. Proseguendo la navigazione si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.
Informativa estesa         

Logo Ledha Milano

Coordinamento associativo della città di Milano
per i diritti delle persone con disabilità

Archivio notizie

29/01/2015

Contributi per la domotica e gli ausili per le persone con disabilità

Regione Lombardia ha pubblicato i criteri per l'assegnazione dei contributi per facilitare l’acquisto. Il termine per presentare la domanda va da fine febbraio a metà marzo.

La Direzione generale Famiglia, solidarietà sociale e volontariato di Regione Lombardia ha definito, per l'anno 2014, i criteri per l'assegnazione dei contributi alle persone con disabilità o alle loro famiglie per l'acquisto di ausili o di "strumenti tecnologicamente avanzati" (ex art. 4, L.R. 23/99). Per l'anno 2014, le Asl dovranno destinare alla domotica almeno il 40% delle risorse erogate. Di questo provvedimento possono beneficiare tutte le persone con disabilità indipendentemente dalla loro età.
In base a quanto stabilito dal provvedimento, l'ausilio per cui si richiede il contributo deve essere individuato "come necessario all'interno del progetto sociale e/o educativo" del singolo. E deve contribuire all'autonomia, con particolare riferimento al miglioramento dell'ambiente domestico, allo sviluppo delle potenzialità della persona con disabilità e a compensare "le diverse limitazioni funzionali, siano esse motorie, visive, uditive, intellettuali e del linguaggio".
È dunque possibile presentare domanda per il finanziamento di un'ampia gamma di ausili. Dalle protesi acustiche ai personal computer (solo per alunni con DSA), dagli strumenti per l'adattamento dell'autovettura ai dispositivi domotici. Sono ammissibili al finanziamento sia gli strumenti acquistati, sia quelli acquisiti temporaneamente (noleggio, affitto, leasing, abbonamento). Ed è possibile anche richiedere un contributo per gli ausili già in dotazione ma che devono essere adattati o trasformati.
Le domande devono essere presentate alla Asl territoriale competente (Dipartimento ASSI - Servizio disabili) secondo le indicazioni fornite dagli stessi, corredate di tutta la documentazione necessaria (prescrizione medica, copia della certificazione di invalidità,... ). La domanda deve inoltre essere accompagnata dal progetto individualizzato, per la stesura del quale ci si può avvalere dell'equipe pluridisciplinare/operatori specialisti dell'ASL territorialmente competente.
Il termine per la presentazione della domanda di finanziamento va da fine febbraio (per le ASL di Milano e Bergamo) a metà marzo. Per questo motivo vi invitiamo a contattare la vostra ASL di riferimento o a consultare il sito internet. I contributi sono assegnati (fino a esaurimento del budget) nella misura del 70% del costo complessivo dell'ausilio a partire da una spesa pari o superiore a 260 euro, fino a una spesa massima di 15.500 euro.

Per saperne di più, consulta la scheda su "Spazio disabilità"

FISH - Federazione Italiana per il Superamento dell'HandicapLedha - Lega per i diritti delle persone con disabilità

LEDHA Milano - Coordinamento associativo della città di Milano per i diritti delle persone con disabilità
Via Livigno 2 - 20158 Milano - tel 02/6570425 - fax 02/6570426
www.ledhamilano.it - info@ledhamilano.it
Informativa sull'uso dei cookie
Realizzato da Head&Hands & MediaDesign

37.9.237.137